22 marzo 2017

Perché questo gatto ha la proboscide?

Ultimamente abbiamo esplorato anche la biblioteca di Santarcangelo e abbiamo trovato delle cose davvero interessanti.
Per esempio, questo libro che è un albo di grande formato e che parla di un gatto.
Solo che si tratta di un gatto particolarmente strano. Mangia e dorme come tutti i gatti, si rintana in luoghi come la lavatrice o il divano e vi si piazza a dormire come i gatti, ma per altre cose è proprio strano.



Per esempio ha paura dei topi, non fa mai i suoi bisogni nella vaschetta, difficilmente cade in piedi (i gatti non sono rinomati per questo?) ed è piuttosto goffo e ingombrante.
E, soprattutto, assomiglia terribilmente a un… elefante.
Il proprietario perà sembra non accorgersene ed è convinto di avere semplicemente un tenero micio da compagnia, solo un po' matto.


Il testo e le illustrazioni sono di Gilles Bachelet, il testo è edito in Italia da Il Castoro, e si tratta di un albo molto ironico e divertente.
Ha vinto il Premio Baobab 2004 al Salon du Livre et de la Presse Jeuness e siccome ha avuto un grande successo l'autore ne ha scritto altri due: Quando il mio gatto era piccolo e Ultime notizie dal mio gatto.
Chi ha letto questo e i due seguiti? I vostri bambini ne hanno capito l'ironia?